Vorrei una casa autopulente

IMG_0029 ridim

 

Ode all’aspirapolvere

Sette anni or sono da me sei arrivata,

in una fredda giornata di dicembre…

da mia cognata Mena mi sei stata regalata

e speravo saresti rimasta con me per sempre.

Poi un giorno, ahimè, hai svampato

ed il mio povero cuore hai spezzato

ma due giorni dopo sei resuscitata

ed io mi sento finalmente rinata.

No, non mi sono drogata. No, non mi sono nemmeno ubriacata; anche se su quest’ultima ci ho fatto un pensierino. Poi ho guardato i miei figli e ho pensato “Nun se po’ fà. Non mi permetterebbero mai di dormire”. Ho semplicemente avuto un attimo di euforia constatando che l’elettrodomestico che uso di più non mi ha abbandonata. E chiunque mi conosca sa il perchè.

Soffro di una rara forma di ansia da pavimento pulito, la quale, associata al bambino puliscipavimenti che mi gira per casa

ridim IMG_9965

mi affligge in maniera ossessiva. Il problema è che il tempo (e la voglia) da dedicare a tale attività sia sempre piuttosto esiguo. Aggiungeteci che detesto scopa e paletta come la professoressa di francese delle superiori perchè è una vecchia befana perchè è più quello che resta in terra di quello che riesco a buttare.

Aggiungeteci che odio quei panni cattura-polvere usa e getta perchè si trasformano in ulteriore immondizia e io all’ambiente ci tengo parecchio. Aggiungeteci anche che in questi giorni avevamo in programma di fare alcuni lavoretti dentro casa, quindi avremmo sporcato. E neanche poco!

Ecco spiegata la mia disperazione nel momento in cui ho acceso l’aspirapolvere e lei, dopo pochi secondi di attività, è morta. Ho subito iniziato a cercarne una su internet, più che altro per sapere quanti soldi mi sarebbero partiti per comprarne una nuova e ovviamente quale ho scelto come degna sostituta della mia aspirapolvere… Eccola!

robot aspirapolvere

L’aspirapolvere che fa tutto da sola! Beh… se proprio devo cambiare, cambio in meglio 🙂

Il mio martirio ha guardato il prezzo e mi ha detto “Amò, anche se cerchi di far credere a tuo figlio che Babbo Natale porta i regali ai bimbi buoni, sappi che non è così. E poi tu, quando mai sei stata buona!?”. Ha quindi provato a smontare e sistemare i fili della presa della corrente e CE L’HA FATTA! FUNZIONA DI NUOVO! Babbo Natale e il portafoglio lo hanno ringraziato.

Io… sì ok, visto il risparmio, l’ho ringraziato anche io. Però mi domando… E se al vecchietto vestito di rosso, al posto dell’aspirapolvere robot, chiedessi una casa che si pulisce da sola?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...