Piccoli monelli crescono..e anche le loro mamme!

IMG-20141022-WA0000

Sto cercando di far scaricare completamente la batteria del cellulare per poterlo ricaricare prima di uscire da casa, in fondo si sa, una mamma deve sempre essere reperibile. Le maestre del nido e della materna potrebbero chiamarti in qualsiasi momento perchè tuo figlio sta male oppure si è pisciato sotto.

Scorro le centinaia di fotografie che ho scattato col mio smartphone. Mirko che rotola verso destra,  Mirko che rotola verso sinistra (c’è una bella differenza, ogni singolo movimento va assolutamente immortalato!), Manuel che gioca con Saetta McQueen, Manuel che gioca con il camion dei pompieri… Passo alle immagini di Whatsapp e mi ritrovo davanti agli occhi un bel piattone fumante di spaghetti cacio e pepe. Mi è stata mandata dalla mia amica E., il giorno in cui siamo andate a pranzo io, lei e L.

Ci siamo conosciute grazie ai nostri bambini perchè frequentavano la stessa classe al nido. E. è mamma di due splendide gemelle (completamente diverse tra loro 🙂 ), io e L. invece, siamo mamme di due maschiacci turbolenti.

Cavolo, quanto tempo era che non uscivo a pranzo con le amiche? Fatemi pensare… È stato quella volta che sono passata a trovare le mie colleghe in ufficio… Porca miseria! Ero ancora incinta di Mirko! Possibile che mi sia annullata a tal punto? Eh no Silvia, non ci siamo proprio! Ok essere mamma ma se una volta ogni tanto esci un po’, non muore nessuno.

È stato davvero bello ridere in compagnia, spettegolare un po’ ma anche confrontarsi. Quindi abbiamo deciso: almeno un paio di volte al mese dobbiamo ritagliarci del tempo per poter uscire insieme, senza bambini. Per un semplice pranzo, per poter staccare un attimo la spina e chiacchierare del più e del meno e anche per metterci sedute e farci servire senza essere state noi a cucinare!

Lo dobbiamo a noi stesse. Prima ancora che mamme siamo persone, siamo noi, abbiamo una vita che non è iniziata solo il giorno in cui abbiamo partorito. Abbiamo un nome e un’identità, anche se i nostri bambini preferiscono chiamarci mamma di Michele, mamma di Matteo etc…  E., ad esempio, secondo mio figlio si chiama “mamma delle gemelle” 🙂

È vero che in realtà passiamo molto tempo insieme. Ci vediamo quasi tutti i giorni, anche con altre mamme, per far giocare insieme i piccoli dopo che sono usciti dall’asilo. Andiamo principalmente al parco giochi del quartiere, così si scatenano e vanno a letto presto (dopo aver fatto un bagno nell’amuchina, per togliere tutto lo sporco raccimolato tra la sabbia e i giochi vari). Se il tempo invece non lo permette, ci incontriamo a casa dell’una o dell’altra; come abbiamo fatto in questi giorni di freddo improvviso, col vento che ti porta a chiederti “ma vivo a Roma o a Trieste?”

Vedersi in veste di donne anzichè di mamme però, ci voleva proprio. Ha fatto bene al mio umore!

Certo… Viste le dimensioni del piatto… Il giorno dopo la camminata è stata un po’ più lunga!!!

 

Annunci

4 thoughts on “Piccoli monelli crescono..e anche le loro mamme!

  1. E’ proprio vero cara Silvia, ci siamo annullate come persone e come donne per stare dietro ai nostri pargoli, ma se un paio di volte al mese ci si incontra serve soprattutto a noi per ricaricarci, per staccare la spina e ricominciare con un pizzico di buonumore in più. Grazie di condividere con noi il tuo quotidiano che poi è anche il nostro. Elisabetta

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...